Giulia Mellacca


 

Analista Biografica ad Indirizzo Filosofico.

Per diversi anni ho esercitato la professione di Psicologa Psicoterapeuta della Gestalt ma nonostante la mia attenzione fosse sempre nella direzione della consapevolezza, sentivo che qualcosa mancava. Con nessuno degli approcci che avevo esplorato, dalla Terapia della Gestalt allo Psicodramma, all’Analisi Transazionale, alla Psicologia Archetipica, mi ero sentita a casa. Alcune richieste che ricevevo da parte delle persone che incontravo in studio, richiedevano un’attenzione diversa, un linguaggio diverso, che io non conoscevo.

Il mio incontro con il Buddhismo è stato qualcosa di profondamente trasformativo, che non ha ancora smesso di trasformarmi e che, ormai è chiaro per me, non smetterà mai di farlo.

Una trasformazione così profonda e radicale che non poteva non coinvolgere anche la mia professione.
Nello stesso periodo ho incontrato Philo e poi Sabof e anche questo incontro è stato trasformativo e illuminante. Finalmente avevo trovato un “luogo” familiare e in cui ho sentito che le mie domande avrebbero avuto un terreno fertile e nutriente in cui diramarsi nell’incontro con altri simili.

In quel momento così tanto stimolante e di scoperta per me ho deciso di specializzarmi in Contemplative Psychotherapy presso il Nalanda Institute for Contemplative Science di New York, che integra la Mindfulness, la Psicoterapia basata sulla Compassione e la Meditazione, di tradizione Buddhista, con la Psicoterapia, le Neuroscienze e la Psicologia della salute, di tradizione occidentale. Un percorso molto intenso, prima di tutto dal punto di vista personale.

Nel tempo e a partire da questa nuova consapevolezza, lo studio e la pratica di meditazione hanno dato a quell’energia entusiasta una forma che ha potuto essere condivisa anche con altri, e quindi anche nella stanza di terapia. In quest’ottica esperienziale e di ricerca ho seguito il Nalanda Contemplative Life Training Teacher’s Program, che mi ha dato la possibilità di acquisire maggiori competenze nella elaborazione e nell’insegnamento di ciò che avevo studiato.

Ognuna delle classi che ho seguito mi ha dato l’opportunità di guardare alle mie questioni personali da una prospettiva nuova e più in linea con la mia crescita nella Psicologia Buddhista.

Ho deciso, alla luce della mia formazione e delle mie nuove competenze di lasciare l’Ordine degli Psicologi e di approfondire ciò che maggiormente sento coerente con me.

Tutto quello che ho incontrato e di cui mi sono nutrita in questi anni hanno trovato forma nell’Analisi Biografica ad Indirizzo Filosofico.

Ricevo a Bologna
giulia.mellacca@gmail.com