Andrea Arrighi


Vive a Milano e lavora come psicoterapeuta e analista junghiano a orientamento filosofico a Milano e in provincia di Grosseto, Viterbo, Lesa (No).

Tiene conferenze interattive multimediali su psicoanalisi e filosofia introdotte attraverso il cinema per Philo – Pratiche filosofiche (www.scuolaphilo.it), per “Vita-Filosofica” di Bergamo e per Unitre Tuscia (Viterbo). È tra i soci fondatori di Sabof.

Ha pubblicato diversi articoli divulgativi sulla psicologia junghiana e nelle seguenti riviste: Viversani, Essere&Benessere, Pedagogika ed Eidos. Cinema psyche e arti visive. Tra i contributi più recenti, per la Rivista di psicologia analitica ha pubblicato gli articoli “L’altrove dell’Ombra incurabile. Il genocidio in Ruanda nella proiezione cinematografica” e “Jung interculturale. La tipologia psicologica e la valorizzazione delle culture”.

Ha partecipato con due racconti/canzoni alla raccolta Babel Hotel. Il condominio più controverso d’Italia (a cura di R. Parenzan, Infinito Edizioni, Roma, 2011). È autore del libro La soluzione trascurata. Bene e male nella psicologia junghiana raccontati attraverso il cinema (Alpes, Roma, 2015).

Sito web: www.arrighi-psicologo.it
Si veda anche il sito su cinema e psicologia www.psicologiaanaliticaecinema.it

Email:  andrea.arrighi@tiscali.it